in

Calciomercato Inter, Marotta lavora al rinnovo: Lautaro Martinez ha un nuovo motivo per sorridere

Lautaro Martinez, attaccante dell'Inter
Lautaro Martinez, attaccante dell'Inter

NEWS CALCIOMERCATO INTER – Uno dei temi più discussi al momento in casa Inter è il rinnovo di contratto di di Lautaro Martinez, che sembra aver condizionato inizialmente le sue prestazioni in campo. Tuttavia pare che il Toro si sia lasciato alle spalle il suo periodo buio, riuscendo a trovare ben tre reti di fila nelle gare contro il Real Madrid, l’Atalanta ed anche in nazionale con la sua Argentina. Il centravanti argentino è riuscito ad affrontare una dei suoi momenti più duri dimostrando di esser maturato molto durante il suo percorso con la casacca nerazzurra. Ora si discute comunque del suo rinnovo di contratto, per il quale non è stato ancora trovato un accordo visto le onerose richieste dell’entourage.

Lautaro Martinez, attaccante dell'Inter
Lautaro Martinez, attaccante dell’Inter (@imagephotoagency)

Calciomercato Inter, Lautaro è tornato: ora si pensa al rinnovo

Lautaro Martinez è riuscito a ritrovare il sorriso grazie al goal ritrovato nelle ultime partite incorniciate anche da ottime prestazioni in campo. Il buon momento del Toro potrebbe derivare anche dalla voglia di rinnovare il proprio contratto per un ingaggio top, con la dirigenza e il suo entourage che stanno lavorando per trovare un accordo, che risulta al momento ancora lontano.

Entrambe le parti vorrebbero andare avanti insieme e sono al lavoro per farlo, anche senza una possibile clausola rescissoria. L’Inter è pronta ad abbracciare il centravanti argentino, anche se si proverà a trovare un accordo evitando cifre esorbitanti. Intanto la dirigenza nerazzurra avrebbe trovato l’accordo col Napoli per uno scambio a gennaio. >>>CONTINUA A LEGGERE

Inter, l'esultanza rumorosa di Romelu Lukaku

Verso Inter-Torino, le probabili scelte di Conte: tornano Hakimi e Lukaku, novità su Nainggolan

Giuseppe Bergomi

Bergomi fiducioso: “Dico Inter per lo scudetto. Lukaku determinante e Conte…”