in

Calciomercato Inter, indizio chiarissimo: cambio di agente per raggiungere i nerazzurri

Beppe Marotta e Piero Ausilio, dirigenti dell'Inter
Beppe Marotta e Piero Ausilio

CALCIOMERCATO INTER NEWS – L’inizio di stagione deludente dell’Inter ha imposto profonde riflessioni in casa nerazzurra. La squadra allenata da Antonio Conte è apparsa spesso lenta, prevedibile e disorganizzata, confermando partita dopo partita la crisi di gioco e di risultati. Conte e Marotta stanno continuando a lavorare a stretto contatto per cercare di individuare i giusti rinforzi da acquistare nelle prossime sessioni di calciomercato, in particolare quella di gennaio. Un indizio chiarissimo in chiave calciomercato riguarda Rodrigo De Paul dell’Udinese, che a quanto pare sarebbe in procinto di cambiare agente. Attualmente la procura dell’argentino è nelle mani di Augustin Jimenez, ma la svolta potrebbe essere molto vicina.

De Paul
De Paul, centrocampista dell’Udinese

Calciomercato Inter, De Paul verso Milano

Il nuovo procuratore di De Paul potrebbe essere Federico Pastorello. Il potente agente italiano è in ottimi rapporti con l’Inter e negli ultimi anni ha concluso diversi affari in favore dei nerazzurri, tra cui quello che ha portato Romelu Lukaku a Milano. Questo cambiamento lascia pensare una chiara volontà del giocatore di cambiare squadra e di voler approdare in nerazzurro. Il dialogo tra Inter e Udinese va avanti ormai da più di un anno e finalmente sembra che la svolta sia molto vicina.

De Paul potrebbe arrivare all’Inter già a gennaio. Il centrocampista argentino è valutato circa 30 milioni di euro, cifra ritenuta troppo elevata dal club nerazzurro. Non è da escludere che l’Inter possa riuscire ad ottenere uno sconto e magari anche a rateizzare il pagamento. Preso l’argentino, l’Inter partirà all’assalto del vice Lukaku. Intanto Marotta continua a cercare il futuro erede di Handanovic >>> CONTINUA A LEGGERE

Beppe Marotta, amministratore delegato dell'Inter

Calciomercato Inter, ecco l’erede di Handanovic: bloccato il portiere del futuro

Antonio Conte, ex allenatore dell'Inter

Probabili formazioni Inter-Torino, turnover di Conte: ancora niente Eriksen