in

Calciomercato Inter, dalla Serbia convinti: un bomber in arrivo

Secondo “Calciomercato.it” dall’est, in particolare dalla Serbia, arrivano indiscrezioni riguardo ad un prossimo colpo imminente del calciomercato dell’Inter. Il calciatore in questione è Jovic, giocatore del Real Madrid che non ha mai avuto grande spazio e non è quasi mai riuscito ad esprimere tutto il suo potenziale come invece aveva fatto in Bundesliga all’Eintracht di Francoforte. Il ragazzo arriverebbe in prestito e secondo voci serbe l’Inter avrebbe già trovato l’accordo con il calciatore.

LEGGI ANCHE: Insigne, il Napoli ne chiede due all’Inter

Sarebbe tutto così semplice se non fosse che l’Inter in maniera ufficiale ha smentito la trattativa con il calciatore del Real Madrid. Potrebbe anch’essa essere una mossa di mercato? Quel che è certo è che ai nerazzurri serve un altro calciatore nel reparto d’attacco e in questo momento le alternative sono diverse, non tutte però accessibili. Tra quelle non accessibili, da un punto di vista prettamente economico s’intende, vi sono quelle per Zapata e Vlahovic su tutte. Per il secondo la Fiorentina ha addirittura chiuso le porte a tutti i club interessati ad un eventuale acquisto. Tra gli altri nomi vi sono invece quelli di Correa e Lorenzo Insigne.

LEGGI ANCHE: Pinamonti-Fiorentina: avviati i contatti con l’Inter

Riguardo al primo i nerazzurri stanno continuando i contatti con l’entourage e la Lazio per trovare l’intesa e l’occasione più proficua, mentre per Lorenzo la pista sembra essersi abbastanza raffreddata. Tutti i nomi fatti sono calciatori interessanti e a loro modo utili nello scacchiere di Simone Inzaghi. Hanno caratteristiche diverse e volendo complementari fra di loro ma non è possibile chiaramente acquistare tutti questi calciatori. La dirigenza dovrà essere brava ad affiancare ad Edin Dzeko e Lautaro Martinez un profilo giusto, di esperienza ma anche di grande talento.<<<CONTINUA A LEGGERE

Nandez tuttointer24.it

Calciomercato Inter: niente Nandez, vola in Premier

Calciomercato Inter, accordo con Zapata: i dettagli